Uno dei primi, se non il primo in Italia, ad occuparsi di Civic crowdfunding è stato Alessio Barollo.