This Post Has Been Viewed 4 Times

Tempo stimato per la lettura: 5 minuto (i) & 0 secondo (i)

I romanzi sono l’arte di mettere su carta una storia e, girandogli intorno con le parole, costruire, sempre più’ spesse, le emozioni.

Marta Lock ha uno stile particolarmente onesto nel descrivere la vita, non tradisce il lettore perche’ e’ capace di affascinare con la semplicità’ e non promette niente di ciò’ che non puo’ mantenere fino in fondo, i suoi personaggi sono reali, cosi’ veri che non si ha la percezione di quanto crescano dentro di noi e si appiccichino col loro vissuto al nostro, questo ritmo sotto pelle che penetra la mente con le emozioni lascia alla fine l’inequivocabile sapore del libro che ti resta dentro.
Dolce ma sincero, legato a doppio filo con il reale col vissuto, carico di quelle evoluzioni che ci fanno essere oggi un po’ più’ di ieri, emozioni che si accostano e si allontanano senza essere invadenti ma li’ a portata di mano, perche’ si puo’ scegliere quanto sprofondare nelle pagine se l’autrice riesce a renderci liberi di viverle come vogliamo.
Marta Lock scompare e ci mette in primo piano legandoci ai suoi personaggi che presto diventano persone che possiamo vedere da varie angolazioni, sfaccettate non schiacciate o chiuse dentro un percorso ma vive, con dubbi e cambiamenti, rivelazioni e periodi di stasi.
Loro sono noi ma anche diversi da noi, sono come siamo e come eravamo perche’ Marta Lock descrive ogni eta’ con una chiarezza che ci porta inevitabilmente avanti e indietro dall’adolescenza all’eta’ adulta e cosi’ ci vediamo nel passato e nel presente. 
 
In questo dondolio continuo restiamo sospesi ad attendere come andrà’ a finire senza averne percezione ma solo speranza e sogno e il libro si chiude senza una fine ma solo con un nuovo inizio di una fine, come nella vita.
Mi fa venire voglia di camminare per la città’ la mattina presto quando tutto e’ immobile a immaginare l’intreccio di vite che da li’ a poco si sveglieranno in un copione, ciò’ che resta del nuovo romanzo di Marta Lock e’ che il copione si puo’ cambiare.
Tags:
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2008-2021  ❤ 2SeeChange.it Tutti i diritti riservati. Lucia Montauti CF MNTLCU70T63C085T. Realizzato da 2BeOnLine.it

2SeeChange è in ascolto :)

Invia una email da questo form e segnala innovazione o news

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?