Pubblicato su scienzaeconoscenza.it

Un nuovo Nikola Tesla, genio ignorato e deriso, ce ne parla Luca Poggianti, ricercatore.

Mentre Manzetti nell’estate del 1865 aveva presentato al pubblico il suo telefono con cui si poteva già parlare liberamente in una rudimentale cornetta, Meucci era ancora intento a condurre esperimenti tanto che per parlare si doveva tenere tra i denti una lamella e non era ancora possibile udire parole chiare. Meucci nel 1865 di fronte alla notizia dell’invenzione di Manzetti che aveva nel frattempo fatto il giro del mondo dichiarò: “Io non posso negare al Sig. Manzetti la sua invenzione” ma Manzetti non era politicamente ben sostenuto e per una serie di vicissitudini non riuscì a brevettare le sue invenzioni né ebbe mai la fama che gli spettava.

Per approfondimenti:
www.manzetti.eu 
Il laboratorio delle meraviglie di Mauro Caniggia Nicolotti e Luca Poggianti, scritto con la gentile collaborazione del Centro Studi De Tillier.

Tags:
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2008-2020  ❤ 2SeeChange.it Tutti i diritti riservati. Lucia Montauti CF MNTLCU70T63C085T. Realizzato da 2BeOnLine.it

2SeeChange è in ascolto :)

Invia una email da questo form

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?