Grazie a Mario Atzori per aver risposto alle nostre domande, di seguito l’intervista.

Perché scrivere un libro?
Si scrive un libro perché si ha una pulsione interiore che spinge a farlo. Dovendo provvedere alle necessità quotidiane della vita ho dovuto scrivere solo libri tecnici che mi davano un sicuro ritorno economico. Confesso però che la mia musa ispiratrice mi induceva continuamente a scrivere della vita, dell’amore, dei drammi umani, delle difficoltà insormontabili e talvolta occulte che tutti incontriamo; delle ingiustizie e delle mete inarrivabili. Talvolta ho pianto per non aver potuto raccontare ciò che mi dicevano la mente, l’anima e il cuore. Questa esigenza ha poi finalmente preso forma nel romanzo “Le barriere soffolte”.

Puoi raccontarci la tua esperienza con l’editoria in termini di pubblicazione e vendita?
Quando ho scritto il romanzo “Le barriere soffolte”, ho interpellato trenta o quaranta editori, talvolta non ho ricevuto riscontro alcuno, altre volte cortesi dinieghi. Ho invece ricevuto molte proposte di pubblicazione a pagamento, infine, ho trovato due editori interessati.

Persino gli editori che pubblicano esclusivamente a pagamento, spesso scelgono e si orientano verso elaborati di qualità. L’editoria è imprenditorialità, pertanto è marketing oriented, cerca cioè prodotti richiesti dai lettori e quindi vendibili. Il criterio della qualità è tuttavia soggettivo. Molto spesso gli editori ci pagano pochi euro per un libro che ci ha impegnato per mesi, se non talvolta per anni: la loro giustificazione è che “l’autore deve farsi conoscere”. Ciò significa che il lettore guarda prima all’autore e soltanto successivamente all’opera prodotta. Molte volte il libro viene prima dell’autore. Osservando alcuni successi come “Cinquanta sfumature di grigio” si può comprendere come si muove l’editoria e come è possibile catturare un lettore.
In conclusione credo che la combinazione migliore per vendere un libro sia “autore-libro”. Scrivere non è facile, pubblicare è assai complicato, vendere è una meta per pochi.

Tags:
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2008-2020  ❤ 2SeeChange.it Tutti i diritti riservati. Lucia Montauti CF MNTLCU70T63C085T. Realizzato da 2BeOnLine.it

2SeeChange è in ascolto :)

Invia una email da questo form

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?