+

Un iPhone di carta: Tbook, sfrutta il tatto e lascia libera l’immaginazione